Luca Martini

Luca Martini

COLLABORATORE – WORLD BEST SOMMELIER 2013

Nato ad Arezzo, classe 1980, inizio il mio percorso nel mondo del gusto all’Istituto Pellegrino Artusi di Chianciano, per poi muovere passi progressivamente più importanti con esperienze a Leicester, al Café Restaurant Nicolay – Caviar House di Londra; sempre nella capitale approdo al City Rhodes (una stella mi- chelin, in cui è di casa lo chef Gary Rhodes) in veste di capo Sommelier. Le esperienze acquisite mi permettono di entrare a lavorare in uno dei santuari del vino londinese – il Boodle’s – come capo sommelier con la gestione di una cantina di oltre 55.000 etichette.
Viaggio e imparo lingue e culture, uvaggi e filosofie, dividendomi tra Australia, Quebec, Francia, Germania e la madre patria, dove torno a ricaricare il mio cuore gastronomico all’Osteria da Giovanna, roccaforte della tradizione Toscana gestita dalla sapiente cura dei miei genitori e dalla nonna, un locale che rappresenta l’axis mundi, il luogo da cui tutto ha avuto inizio.


“Il fatto di parlare più lingue e di aver avuto approcci diversi verso mondi e prospettive diverse mi ha cambiato in termini di vita e in termini di professionalità.”
Questi sono anche gli anni dei riconoscimenti importanti: nel 2007 miglior sommelier della Toscana, nel 2008 vice campione italiano, nel 2009 miglior sommelier d’Italia, e nel 2013 infine il premio che lo consacra miglior sommelier del mondo.